L’Enciclica

Laudato Si’ è l’enciclica storica di Papa Francesco sulla cura del Creato e della nostra casa comune in cui richiama ad una “conversione ecologica,” cambiamenti nello stile di vita e nella società e ad una forte azione politica. È stata pubblicata il 18 giugno 2015.

La Cura del Creato è stata parte della dottrina sociale della Chiesa per molti anni, con oltre 50 dichiarazioni rilasciate a partire dal 1970 sia da parte del Vaticano sia da varie conferenze episcopali. Tuttavia, la Laudato Si è la prima enciclica – il più alto livello di insegnamento da parte della Chiesa – che abbia come tema la cura del Creato.

La Laudato Si’ è stato anche trasformativa nel dimostrare il modo in cui la nostra cura per il prossimo, la nostra cura per la natura e la nostra vita spirituale siano interconnesse. La nostra attuale “”cultura dello scarto”” propone in realtà disprezzo per la vita, per la nostra comunità, per i poveri e i vulnerabili e per il Creato.

È solo lavorando assieme verso la vera conversione ed il vero cambiamento degli stili di vita, aprendoci ad “”ascoltare tanto il grido della terra quanto il grido dei poveri”” che possiamo apportare i cambiamenti di cui abbiamo bisogno. Questa enciclica chiama ciascuno di noi alll’azione, come individui e una chiesa, e ci offre la speranza che lavorando insieme per il cambiamento potremo proteggere la nostra casa comune.

Ecco perché chiediamo alle persone, alle parrocchie e alle organizzazioni di firmare il proprio impegno per la Laudato Si e promettere di attenersi all’appello del Santo Padre di pregare per e con il Creato, di vivere con semplicità e promuovere cura della nostra casa comune. Papa Francesco ci ha dato più di un documento da studiare. In verità, questa enciclica, ci chiama a vivere la Laudato Si’.”